Servizi – Donazioni

Prima consegna di € 15.000 a Alto Adige aiuta

Nomi Foto…

Andreas Eccel – Vice-Presidente Lions Bolzano Laurin
Heiner Feuer – Presidente “l’Alto Adige aiuta”.
Ulrich Innerhofer – Presidente di Zona Lions
Monika Delvai Hilber – Presidente Lions Egna
Alexander Burger – Presindente Lions Bressanone
Fritz Karl Messner – Presidente Lions Vipiteno
Erwin Troger – Past- Presidente Rotary Merano

Campagna dei calendari d‘Avvento dei service club Lions, Rotary, Rotaract, Kiwanis, Zonta, Soroptimists e dell’associazione per la promozione dell’economia turistica SKAL Alto Adige Consegnate le prime offerte a “l’Alto Adige aiuta!”
Il progetto comune dei calendari dell’Avvento, organizzato dai service club Lions, Rotary, Rotaract, Kiwanis, Zonta, Soroptimist e dall’associazione per la promozione dell’economia turistica SKAL Alto Adige, gode di grande popolarità. Non c’è da stupirsi, posto che diversi premi del valore totale di circa 20.000 euro attendono di essere vinti!
“La domanda è elevata e chi vuole ancora acquistare un calendario può rivolgersi ai punti vendita situati in tutto l’Alto Adige”, evidenzia Ulrich Innerhofer presidente di zona
Lions Club. La prima parte delle offerte del valore di 15.000 € è già stata consegnata a “l’Alto Adige aiuta”. “Questa campagna è esemplare e dimostra la grande solidarietà reciproca degli altoatesini. Gli altoatesini non sono indifferenti dinanzi alle difficoltà dei loro concittadini, ma si aiutano e si sostengono a vicenda”, afferma soddisfatto Heiner Feuer, il Presidente dell’organizzazione di beneficenza.
Andreas Eccel, Vice-Presidente del Lions Club Bolzano Laurin e Erwin Troger, Past-Presidente del Rotary Club Merano, sono orgogliosi dell’eccellente riscontro che questo speciale progetto di beneficenza. Al contempo, assicurano che i club proseguiranno con tale iniziativa. “Abbiamo avuto una grande richiesta, ma senza il generoso sostegno degli sponsor sarebbe stato possibile realizzare il progetto”.
Coloro che hanno acquistato i calendari dell’Avvento attendono con impazienza l’estrazione dei numeri vincenti. Le sorprese variano dai buoni di vario genere del valore fino a 600 euro, skipass giornalieri, ricchi cesti regalo e molto altro. E anche se il proprio numero non è stato estratto, ogni acquirente di un calendario può contare su una “buona sensazione da vincitore”, avendo in fondo contribuito con la spesa cinque euro a fornire aiuto a persone bisognose.